Circa

Storia dello squalo balena a Oslob

Lo squalo balena (Rhincodon typus) o localmente noto come “tuki”, il pesce più grande del mondo, è stato inserito nell’elenco delle specie in pericolo dall’Organizzazione Mondiale della Natura. Questi squali balena sono presenti nelle acque al largo di Oslob fin dagli anni Ottanta. In passato, i pescatori di Oslob consideravano lo squalo balena un “parassita” che distruggeva le loro reti e allontanava altri pesci.

Lo scorso ottobre 2011, in un piccolo villaggio di Tan-awan Oslob, Jerson Soriano ha iniziato a nutrire uno squalo balena con krill o gamberetti dopo che questo aveva continuamente urtato il muso contro la sua banca durante la pesca. Nei giorni successivi, altri squali balena di lunghezza variabile tra i 2 e i 6 metri sono arrivati sulle coste di Tan-awan dopo l’alimentazione. Il più grande squalo balena che è stato mostrato si chiamava Big Mama ed era lungo 9 metri. Ben presto, i centri di immersione della zona chiesero ai pescatori di poterli guidare fino al sito di avvistamento delle balene. All’inizio, i pescatori facevano pagare da 150 a 200 P per i loro servizi, ma in seguito alcuni gruppi turistici li hanno pagati di più, finché non è stata organizzata la TOWSFA (organizzazione di pescatori).

Carrello

Office Closure Advisory

We want to inform you that the Island Trek Tours office will be closed on March 29 (Friday).

During this time, online chat and calls are not accessible. But still, we will be providing email support on your immediate needs and concerns, should there be any. Kindly expect minor delays in responses during this day.

Online reservations for March 30 will still be accepted and will be arranged accordingly.